restaurant-690975_1280
Alimentazione

Mangiare Con Gli Amici Fa Ingrassare. Ecco Perché

Quante volte a settimana ti capita di mangiare con i colleghi durante la pausa pranzo, o di cenare con gli amici? Se il tuo obiettivo è mantenerti in linea, potrebbe interessarti sapere che farlo troppo spesso potrebbe farti ingrassare.

Perché?
Diverse ricerche hanno dimostrato che la compagnia degli altri ci influenza negativamente a tavola:  mangiamo da 44% al 97% in più, e spesso senza neanche accorgercene.
E non soltanto mangiamo di più: tendiamo a scegliere cibi meno salutari. E questa è una delle insidie nascosta che fa prendere peso senza che te ne accorga.

Gli amici fanno ingrassare: in compagnia mangiamo dal 44% al 97% in più rispetto a quando siamo soli Condividi il Tweet

L’INFLUENZA NEGATIVA

Secondo un team di psicologi della Southern Illinois University, tutti ci poniamo inconsciamente l’obiettivo di mantenere una dieta sana. Ma le cose cambiano in presenza di altre persone: il team ha osservato che i soggetti dell’esperimento tendevano a mangiare in modo meno sano in presenza di una persona sovrappeso. Infatti, i volontari hanno scelto di mangiare il 31.6% in più di pasta ed il 43.5% in meno di insalata quando sono stati messi in compagnia di una persona non proprio in forma. 

Questo succede perché osservando gli altri “dimentichiamo” facilmente la naturale tendenza a preferire cibi sani, e finiamo per imitare le cattive abitudini degli altri. E questo fa ci ingrassare.

mangiare-fuori-pasto

Imitiamo le cattive abitudini degli altri senza accorgercene

PIU’ SIAMO, PIU’ MANGIAMO

Una ricerca americana condotta da John de Castro ha scoperto che più persone ci fanno compagnia a tavola, più mangiamo.

In particolare, in compagnia di un’altra persona mangiamo il 44% in più del solito, e la percentuale sale fino ad arrivare al 97% in più quando siamo in compagnia di 7 o più persone.

Questo comportamento è tipico di tutti gli animali: anche se già sazi, ricominciano a mangiare quando messi in compagnia di un altro animale che mangia. Secondo De Castro, questo succede perché l’interazione sociale durante il pasto produce rilassamento e disinibizione, che si traduce in un minore controllo sulla quantità di cibo ingerito .

È importante sottolineare un particolare interessante: questo non succede perché quando siamo in compagnia passiamo più tempo a tavolaun team di ricercatori dell’università di Adelaide ha osservato delle persone che, da sole, trascorrevano molto tempo in un fast food leggendo un libro.

Queste persone, che passavano tanto tempo a tavola, non mangiavano più di chi trascorreva meno tempo nel fast food.

Ricerche dimostrano che mangiare in compagnia fa ingrassare

Ricerche dimostrano che mangiare in compagnia fa ingrassare

UN MODO PER FARSI ACCETTARE

Chi presta più attenzione ai bisogni degli altri, e cerca di soddisfarli, è più influenzato dalla presenza di altre persone durante i pasti.

Una ricerca della Case Western Reserve University ha dimostrato che questo tipo di persone tende a mangiare più del solito in contesti sociali, nel tentativo di mettere a proprio agio gli altri.

In un esperimento, ad un gruppo di volontari sono state offerte delle M&M’s: le persone più accondiscendenti, i cosiddetti “people pleasers”, tendevano ad accettare più frequentemente e mangiare una quantità maggiore di caramelle.

Le persone accomodanti sono anche quelle che tendono a mangiare più del dovuto in presenza di un amico o familiare, sentendosi quasi in obbligo di mangiare insieme a lui soltanto per farlo sentire a suo agio.

Commenti

To Top